Home » Atti e regolamenti » RAV e Piano di miglioramento

Il Rapporto di AutoValutazione (RAV)

Il processo di valutazione, definito dal SNV, inizia con l’autovalutazione.
Lo strumento che accompagna e documenta questo processo è il Rapporto di autovalutazione (RAV). Il rapporto è composto da più dimensioni ed è aperto alle integrazioni delle scuole per cogliere la specificità di ogni realtà senza riduzioni o semplificazioni eccessive.
Il rapporto fornisce una rappresentazione della scuola attraverso un’analisi del suo funzionamento e costituisce inoltre la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di miglioramento.

Il rapporto di autovalutazione è articolato in 5 sezioni. La prima sezione, Contesto e risorse, permette alle scuole di esaminare il loro contesto e di evidenziare i vincoli e le leve positive presenti nel territorio per agire efficacemente sugli esiti degli studenti. Gli Esiti degli studenti rappresentano la seconda sezione. La terza sezione è relativa ai processi messi in atto dalla scuola. La quarta sezione invita a riflettere sul processo di autovalutazione in corso e sull’eventuale integrazione con pratiche autovalutative pregresse nella scuola. L’ultima sezione consente alle scuole di individuare le priorità su cui si intende agire al fine di migliorare gli esiti, in vista della predisposizione di un piano di miglioramento.

 

Il Piano di Miglioramento (PDM)

Con la chiusura e la pubblicazione del RAV si apre la fase di formulazione e attuazione del Piano di Miglioramento.

All’interno del Sistema Nazionale di Valutazione, il miglioramento si configura come un percorso mirato all’individuazione di una linea strategica, di un processo di problem solving e di pianificazione che le scuole mettono in atto sulla base di priorità e traguardi individuati nella sezione 5 del RAV.

Il modello di Piano di Miglioramento proposto da INDIRE prevede interventi di miglioramento che si collocano su due livelli: quello delle pratiche educative e didattiche e quello delle pratiche gestionali ed organizzative, per agire in maniera efficace sulla complessità del sistema scuola.

Il modello prevede 4 sezioni:

  • Sez. 1 – Scegliere gli obiettivi di processo più utili alla luce delle priorità individuate nella sezione 5 del RAV.
  • Sez. 2 – Decidere le azioni più opportune per raggiungere gli obiettivi scelti.
  • Sez. 3 – Pianificare gli obiettivi di processo individuati.
  • Sez.4 – Valutare, condividere e diffondere i risultati alla luce del lavoro svolto dal Nucleo di Valutazione.

 

 RAV Enrico Fermi 2017

 Piano di Miglioramento BNIS00300N Enrico Fermi 2017-18

 

 

Condividi:
Google+ Plus Follow on Twitter Like On Facebook Subscribe on YouTube Email to us

Seguici su Twitter per le news

Iscriviti alla Newsletter

Scrivi il tuo indirizzo e-mail per unirti ai nostri 748 iscritti. Ti verrà inviata una e-mail per confermare l'iscrizione.

Prossimi appuntamenti scolastici

  • 22 dicembre 2017Fine primo periodo
  • 23 dicembre 2017Festività natalizie
AEC v1.0.4

Il video della settimana

Info

I. I. S. "Enrico Fermi"
Via Vitulanese - 82016 Montesarchio (BN)
DR Campania - Ambito BN-5
Dirigente scolastico: Giulio De Cunto
Telefono: 0824 847291 - 0824 847260
E-mail: bnis00300n@istruzione.it
PEC: bnis00300n@pec.istruzione.it
Codice fiscale: 80000020620
Codice meccanografico: BNIS00300N
C/C postale: 12816823
Codice Univoco ufficio: UF8KTR


Archivi



Condividi


Seguici